Migliozzi e Francesco Molinari in vetta ad Abu DhabiGolfando, il blog del golf

BROOKLINE Guido Migliozzi (Foto di Warren Little/Getty Images via AFP)

Belle notizie dagli Emirati Arabi: Francesco Molinari (67 67) e Guido Migliozzi (65 69), con un totale di 134 colpi (-10), sono in testa all’Campionato HSBC Abu Dhabi dopo due volte girato. In uno dei tornei di tappa più importanti del DP World Tour, nessuno è disposto ad avere il ritmo dei due azzurri.

Guido Migliozzi è risalito dalla seconda posizione, realizzando quattro birdie (di cui tre consecutivi nel finale, tra buca 16 e 18) e uno spauracchio. Francesco Molinari, nelle prime nove buche giocate, ha la sigla due birdie, un double bogey (alla 16) e un bogey. Poi, nella seconda parte del garage, ha dato il via ad un autentico spettacolo: sette uccellini gli hanno no permesso di portarsi dalla quinta alla prime posizione.

E’un’Italia che vorremmo rivedere alla Ryder Cup, quella che si esta metendo in bella mostra sul percorso dello Yas Links (par 72). I due azzurri a metà gara hanno un colpo di vantaggio sull’australiano jason scribaterzo con 135 (-9).

LA PAROLA DI MOLINARI – “Sono molto soddisfatto, ho commesso qualche errore in più rispetto al primo giro. Si spera, nei prossimi due turni, di giocare ancora meglio e in maniera più regolare. His questo campo gli errori non vengono perdonati ma voglio pensare alle cose positive. Nella seconda parte di gara ho giocato davvero bene, la strada davanti è però ancora lunga” ha detto Chicco.

E QUELLE DI MIGLIOZZI – “Non ho iniziato al meglio, non mentre questo è continuato a lottare buca dopo buca. Il turn è arrivato alle 15, dove ho usato la bocca anche grazie ad un bel putt che la mia faccia mi ha regalato nel finale. Le ultime tre partite sono clamorose e caratterizzate dai grandi colpi, quindi sono molto tristi. Salva la classifica e guarda Chicco Molinari in testa mi ha stimolato. Lui è il nostro capitano”.



Add Comment