giro di golf secondo Electronic Arts

Una lunga attesa e, finalmente, l’ormai imminente lancio di marzo: questa la prima impressione sul vostro EA Sports PGA Tour, dopo un altro anno di pausa.

EA Sports si prende del tempo per ripensare alla sua serie PGA Tour, ben otto anni, a dire il vero. Questo è un momento in cui un nuovo Tour si svolge tutto l’anno e, alla fine del settimo capitolo, il franchise ha portato in concerto il più grande giocatore di golf del mondo, Tiger Woods. Woods non era intorno alla fine del 2015, quando Rory McIlroy finì la sua copertina, e quella fu l’ultima edizione della serie.

Nel 2018 2K ha acquisito i diritti sul PGA e ha pubblicato tre capitoli. PGA Tour 2K23 è uscito ad ottobre e, sebbene avesse Woods in copertina, ha ricevuto un’accoglienza molto entusiasmante. Ma c’è chi pensa che tale accoglienza sia dipesa dall’hype attorno al ritorno della serie originale nel PGA Tour, annunciato nel 2021.

Secondo EA Sports, il ritorno della serie è dovuto ai progressi nel campo della tecnologia. L’obiettivo di gran parte dei giocatori di golf è quello di dare ai golfisti la sensazione di fissare direttamente il green, cosa che l’etichetta pensa di ottenere con la nuova tecnologia adottata. L’iterazione del 2015 è stata criticata per il numero limitato di campi in Lancio, e il team di Sviluppo si è impegnato a correggere questo errore, ricreando ben 30 campi fin dall’uscita e con un livello di dettaglio importante.

Campi, tornei e modalità —

I campi includevano l’Augusta National, St Andrews e Bandon Dunes, e sono stati mappati staticamente utilizzando droni e laser per catturare ogni curva e dosso. Il team ha parlato con dei veri giardinieri per provare a catturare l’aspetto e la trama dell’erba e il fogliame così come appaiono quando sono nel torneo principale del circuito PGA.

EA Sports ha promesso di aggiornarsi per seguire la roadmap del PGA Tour. Il gioco uscirà a fine marzo, e se partirà con tornei dilettantistici come il “Road to the Masters”, in concomitanza con i veri Masters di aprile. Come i veri professionisti, i giocatori potranno girare il mondo e partecipare alle quattro major del golf.

Accanto a Masters, PGA Championship, US Open e Open Championship, è promesso il Korn Ferry Tour e la Fedex e la Ryder Cup. L’idea è quella di avere un lento ma costante supporto al gioco, continuando ad avere interesse e partite mano nella mano che iniziano e diventano reali. Ci sarà un’enfasi sul golf femminile, con i tornei PLGA che saranno anch’essi disponibili al lancio.

Ciononostante, il roster femminile è sicuramente carente. Il gioco avrà un editor di personga in cui poterne crearee di maschili, femminili o non binari, ma il roster di professionisti sembra abbastanza scarso in termini di quantità: al lancio ci saranno solo Jin-Young Ko, Lexi Thompson, Danielle Kang, Jessica e Nelly Korda.

Elenco, grafico e labirinto —

Il roster di maschili professionisti è anch’esso piuttosto sottile, con al momento sotanto Scottie Scheffler, Tony Finau, Patrick Cantley e Jordan Spieth traquelli annunciati per ora, ma altri saranno presentati prima dell’uscita. Sappiamo già che altri golfisti multidecorati come Phil Mickelson, Dustin Johnson e Cameron Smith non saranno della partita, se non altro perché sono passati dal PGA al LIV Golf.

ea sports pga tour

Tanto lavoro è stato riposto nell’aspetto della grafica, che riconosciamo essere fantastico fin da adesso. Tuttavia, poiché il team raggiungesse la risoluzione 4K che desiderava, è necessario fare dei sacrifici. PGA Tour gira solo a 30fps ma, in questo caso, va anche se gira stabile e fluido. Questo se aggiungi i componenti di personalizzazione, il che è eccellente senza questa prima protezione.

All’infuori della gamma prevedibilmente wide di mazze, ci saranno anche 20 tipi di swing per ognuna di loro. Ci saranno anche tanti aiuti completamente opzionali, abbasando la barriera all’ingresso, perché come un hightasso di personalizzazione per i giocatori più hardcore. L’oscillazione della mazza si controlla tramite la levetta analogica e, su nostro comando agli sviluppatori, abbiamo scoperto che il colpo a tres tocchi cui molti golfisti videoludici sono abituati sarà aggiunto dopo il lancio.

EA Sports PGA Tour, il primo impatto —

Oltre al giocatore singolo e al multiplayer locale, ci sarà una modalità multiplayer online per 16 giocatori. In questa modalità, la telecronica sarà sensibilmente ridotta, così come i replay, in modo che i giocatori non aspettano troppo per il loro turno successivo. Non sappiamo che questa modalità funzioni davvero, ma semina un twist divertente… e caotico. Un interessante cambiamento alternativo è che nella modalità Carrier ci sarà un sistema di progressione in stile RPG.

ea sports pga tour

In breve, il gioco semina un finale impressionante e, se EA Sports manterrà la parola e aggiungerà nuovi tornei nel corso del suo ciclo di vita, il PGA Tour può facilmente creare una community appassionata, con giocatori che arrivano e vengono per nuovi tornei e per i fan online. Finora, ad ogni modo, semina che la priorità dello sviluppatore è creare il gioco di golf più realistico sul mercato.

EA Sports PGA Tour è disponibile dal 24 marzo 2023 per PS5, Xbox Series X|S e PC.

Scritto da Georgina Young per GLHF

Add Comment