Tennis: Coppa del Re BJ; Giorgi decisivo, Italia alle finali – Sport

Alla fine è 3-1, ma la sconfitta nel doppio è influenza e arriva dopo che le azzurre de Tathiana Garbin hanno già festeggiato a suon di givettoni in campo e negli spogliatoi il successo con la France che vale l’accesso alle Finals della Billie Jean Coppa del Re. Ad Alghero, sul verde set all’aperto, ha vinto l’Italia di Camila Giorgi e Jasmine Paolini e primi tre cantanti in programma e stacca il biglietto per la fase finale dell’ex Fed Cup, che si disputerà dall’1 al 6 novembre.
A conquistare il terzo e decisivo punto è questa numero uno Azzurra che ha battuto per 6-2, 6-0, in un’ora e 12 minuti, Harmony Tan, n.107 al mondo, è stata sorpresa dal capitano francese Julien Benneteau a il post di Alizé Cornet, il n.34 Wta che ieri era stata sconfitta da a coriacea Jasmine Paolini al terzo.
Giorgi, dopo il successo alla prima giornata e riduce da uno stop per disgrazia, parte male, un po’ contratta. Improvvisamente perde il servizio e anche la seconda partita, più saranno gli unici punti della francese, liquidata 6-2, 6-0 dall’azzurra apparsa nettamente superiore all’avversaria. Nel doppio che la sfida chiusa, la poliziotta francese Kristina Mladenovic-Océane Dodin ha superato Lucia Bronzetti e Martina Trevisan 7-6 (4), 6-1.
La Sardegna, dunque, se confermata da fortune per i colori azzurri. In 13 anni complessive sia in campo maschile che femminile l’Italia è sempre arrivata, tra cui una Fed Cup nel 2013 con la Russia e lo storico successo di Canè e compagni sulla Svezia di Wilander nel ’90. Per il capitano Garbin “le Finali sono il coronamento di un figlio, il premio per il lavoro quotidiano, che porta avanti con tanta passione. Se andiamo al settimo cielo, questo gruppo se lo merita. La Francia è un anniversario di grande vita, che solo due anni fa ha vinto questa manifestazione”.
«Si tratta di una vittoria straordinaria – commenta il cagliaritano Angelo Binaghi, presidente della Federtennis – frutto dell’ottima prestazione di Camila Giorgi e di una parte di grande coraggio e passione di Jasmine Paolini, capace di superare un avversario la tua lettera più esperta e più forte”.

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA