Trento, Bradford: “Contro la Virtus una bella reazione di gruppo”

Il Dolomiti Energetiche Trentino è uscita sconfitta dalla bella partita alla Segafredo Arena che ha visto i padroni di casa vincere solo dopo un tempo extra per 95-88. con 16 punti Desonta Bradford è stato il terzo miglior marcatore dell’Aquila. Queste sue parole a “L’Adige”:
Contra la Virtus abbiamo giocato una partita in cui ha mostrato una bella reazione, di gruppo: abbiamo iniziato male, ma con il passare dei minuti siamo cresciuti in ritmo e fluidità in attacco, e in efficienza in difesa. Non è stato facile controllare una squadra come il capolista, cambierò marcia nella partita ma noi lo abbiamo fatto, e credo con buoni risultati. Peccato poi per la sconfitta, il finale dei tempi regolamentari è successo davvero di tutto e nei 5′ di overtime non siamo riusciti a riprendere slancio”.

Che lezione ha offerto una partita di questo tipo? “Non ci è permesso partire “lentamente”. Dobbiamo aggredire le partite, farci trovare più pronti fin dal primo istante. Credo che ci sia una costante di tanti nostri servizi e di tante nostre sconfitte in trasferta: abbiamo osato fare un passo avanti in questo aspetto allora, è cambiato, e sembrava”.

Lo stesso Bradford è cambiato di recente: “Nelle ultime partite ho in quintetto, ma non molto è iniziato il modo change in cui provo a vivere le partite. Se provo a giocare una pallacanestro, sto dando la svolta più grande che ho incontrato in campo per dare le migliori possibilità di successo alla squadra”.

Add Comment