Ricciardo ringrazia i fan: “I support Melbourne” – F1 Piloti – Formula 1

Nell’ormai lunga storia del Gran Premio d’Australiapresente nel calendario F1 dal 1985 a questa parte, nessun pilota di ‘casa’ è mai riuscito a conquistare almeno un podio in patria, con uno solo, piccola eccezione legata a Daniele Ricciardo. L’attuale situazione della McLaren era infatti la 2a edizione del 2014, quando era un membro della Red Bull: tuttavia, un tale risultato era inesistente nell’età d’oro, ufficiale dell’unico evento nella rappresentanza dell’Oceania, rispettato la successiva qualificazione subito All’Italian-Australian per un’irregolarità al flusso di carburante scoperta dopo la gara.

Limitata ai giorni nostri, la buona ripresa della McLaren Melbourne ha acconsentito ad entrembi i piloti di conclusione zona punti, con Ricciardo giunto al traguardo alle spalle del proprio compagno di squadra. nonostante tale piazzamento non sia ovviamente traducibile con la conquista del podio, il 32enne di Perth è stato ugualmente acclamato dalla scopa connazionale, dalle probe release fine alla bandiera a scacchi: “Davvero pazzesco – ha commentato il numero 3 della casa di Woking – Sono arrivato sesto e tutti mi batti le mani vieni a essere birdsi ottenuto un podio. La sensazione di vincere chi sarà meraviglioso, chi continuerà a provare, ma tutti sono stati incredibili. Credo che abbian tifosi trascorso un weekend positivo, ed è questo l’obiettivo che il mio ero si è imposto all’inizio del weekend”.
Dall’inizio del mondiale in Bahrain, il GP d’Australia ha significato per Ricciardo la prima tappa in testa alla tappa, non la prima doppietta nella top 10 per la McLaren. In questo modo, dunque, il risultato di Melbourne potrebbe fornire un’ulteriore spinta per la squadra inglese, o mai prossimo all’appuntamento con Imola, in programma dal 22 al 24 aprile: Abbiamo un’altra serie di pause – ha spiegato – e ho pensato che l’approccio “back to back” del GP ha dato a tutta la squadra la possibilità di lavorare con calma sui suoi alcuni elementi della vettura. Quindi, possiamo migliorare ulteriormentemail il tempo lo dirà”.

VET | Alessandro Prada

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment