lo stesso che fece trionfare Schumacher

A giocare una regola fondamentale nella progettazione e realizzazione della F1-75 che ha permesso alla Ferrari di tornare al vertice della Formula 1 in questo Mondiale 2022 è anche uno dei principali artefatti del dominio della rossa e di Michael Schumacher nella F1 di inizio millennio: il mago dell’aerodinamica Rory Byrne.

Dopo due anni difficili La Ferrari sale al vertice della Formula 1. La Scuderia di Maranello è partita alla grande il Coppa del Mondo 2022 centrando per vittoria (a Sakhir e Melbourne con Charles Leclerc) e cinque possibili complessivi (con Sainz 2° in Bahrain e 3° a Jeddah sempre dietro al Monegasque) che dopo tre gare la propiettano in testa ad entrambe le classifiche iridate. Merito dei piloti, ma ache e soprattutto di una monoposto, la F1-75che si è presentata al via della nuova era della F1 come la migliore in griglia por quel che riguarda prestazioni e affidabilità.

Un tempo che non solo mette in luce e piloti ma consente anche ai tifosi di tornare a sognarlo titolo iridato che manca ormai dal 2007 e ha aggiunto l’apertura di a vince il ciclo mangia quello andato in scena all’inizio del millennio con la leggenda Michael Schumacher al volante della rossa. E non solo ho perso la vittoria dominante di Leclerc nel GP d’Australia del Kaiser (composto dal suo ex rivale David Coulthard).

Nel design della rivoluzionaria e convincente F1-75 c’è infatti anche il tocco magico di Roy Byrneil 78enne ingegnere sudafricano progettista capo di tutte le vetture (F1-2000, F2001, F2002, F2003-GA e F2004) che hanno consentito a Schumacher e alla Ferrari di importar il proprio dominio in Formula 1 dal 2000 al 2004. possedere in vista del ritorno del monoposto ad effetto suolo inizio della ricerca del palcoscenico, a settembre 2020 il mago dell’aerodinamica Byrne è stato richiamato a Maranello con il ruolo di superconsulente tecnico Per la programmazione e realizzazione della macchina entro il 2022, risalente al primo anno ’80, quando lavoravo alla Toleman, aveva già simili auto progettate.

Motore Ferrari impressionante, i rivali hanno fatto i conti: in Arabia Saudita non c’è storia

Pur non figurando ufficialmente nei progettisti F1-75 (che sono Enrico Cardile, Enrico Gualtieri, David Sanchez, Fabio Montecchi, Diego Ioverno, Tiziano Battistini, Marco Adurno e Diego Tondi) il contributo di Rory Byrne all’ideazione e realizzazione di quella che ad oggi è la migliore monoposto in griglia di partenza del Mondiale di Formula 1 2022 è stato fondamentale. Non è un caso infatti per quanto la prestazione è garantita da Leclerc e Sainz se è simile alla Ferrari che guidava Schumacher e Barrichello All’inizio del millennio: la macchina accelera e in qualsiasi condizione della pista e con un ottimo cingolo.

E non è un caso che l’ultima prima serata che un monoposto di Maranello permesso ai suoi alfieri aveva di complessivare conque que piazzamenti da podium nelle prime tre gare della stagione fosse stata la F2004, forse la creatura migliore partita da Byrne. me di ringraziarlo del fondamentale lavoro svolto sulla F1-75, La Ferrari ha deciso di rinnovare il contratto per tre anniche andrà quindi in scadenza quando l’ingegnere di Pretoria fino a 80 anni. Per l’ultimo numero del mago sudafricano del Dunque Cavallino c’è ancora tempo.

Add Comment