“Ho persona, io non sono morto…”

Carlos Alcaraz è uscito di scena a sorpresa al secondo turno dei maestro1000 di Montecarlo con Sebastian Korda. Lo Spagnolo, in una conferenza di francobolli, ha analizzato e motivi della sconfitta con l’americano.

Vai al prossimo torneo

Carlos Alcaraz è stata data come una delle possibilità preferite per la vittoria finale a maestro1000 da Montecarlo. Lo spagnolo, però, si è subito fermato con Sebastian Korda, autore di una partita estrepitosa. In conferenza stampa Carlitos ha analizzato la partita con grande lucidità, puntando dritto al prossimo torneo.

Non è facile conoscere Giocare sulla terra battuta, la prima partita è sempre dura, entrambi più quando Giochi ha affrontato un grande tennista come Sebastian.

Oggi le condizioni di gioco erano complicate. Ora è il momento di riposarsi e concentrarsi sul prossimo torneo. Giocare sulla terra battuta è totalmente diverso. Hai bisogno di tempo per adattare il tuo gioco a questa superficie.

Sono un po’ deluso a darmi lo stesso. Ho avuto molte occasioni, ero vicino alla vittoria, ma a volte queste sconfitte possono aiutarti. Al momento non pensavo alle aspettative che la persona non mi avesse detto. Sono concentrato sul mio viaggio e sul suo quello che devo fare.

Mi sento bene, tra poco tornerò ad allenarmi e concentrarmi sui prossimi tornei. Conferenza stampa dopo una sconfitta come questa? Fa tutto parte del nostro lavoro, devi accettare la sconfitta come meglio puoi. È solo una sconfitta, non la morte.

La prossima settimana sarà una nuova occasione per migliorare, niente di più. A volte ci sono delle domande che possono farti male, ma non ho problemi: parte del tennis”.

Rimarrà aggiornato sempre tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul noi profilo instagramregistrati a noi telegramma o iscriviti un lunedì maniacale, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Add Comment