Glock: “Vettel penserà velocemente” – F1 Piloti – Formula 1

Lo schianto di Melbourne potrebbe aver qualcosa nella testa di Sebastian cambiato Vettel. Il quattro volte iridato, tornado alle gare dopo aver contratto il Coronavirus, non ha potuto recarsi a Melbourne in un weekend nero: a causa di multe e altri incidenti, l’ultimo dei quali ha sanzionato la fine della sua gara.

Un inizio di stagione difficile ha alimentato pensieri negativi nella testa dell’ex pilota Ferrari, al punto che nel paddock se insicuro ha chiamato un Vettel non motivato a restare in Formula 1: Seb starebbe seriamente pensando a un rito a tarda ora e Timo lo conferma glock.
In secondo luogo, l’ex pilota di Formula 1, suo connazionale è deluso da un progetto che, malgrado i proclamation de Lawrence Stroll, ancora non decolla: “La mia ipotesi è che Vettel perderà la pace a un certo punto, perché sa quanto tempo ci vuole per uscire da un tale livello. La mia domanda è se vuole io continuerò a fare questo a se stesso. Ora dobbiamo aspettare cosa“, queste le parole del tedesco a settimana della velocità. “Gli unici che possono essere lodati in Aston Martin sono i meccanici, che hanno lavorato duramente per ottenere il record della pista in qualifica a Melbourne. Sia Sebastian che Lance non ha avuto un week end del tutto normale, con numerosi errori. In più, quello di Camminare frode Latifi in qualifica è stato totalmente inutile: una cosa del genere semplicemente non può accadere“.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment