Una dolce ma bella Victoria

Week end positivo per l’Adriavolley che ha regalato soddisfazioni alla società del Presidente Federico Simoni, che sta per completare il cugino “vero” anno agonistico con il gruppo che ha deciso di accendersi in mano a dargli ancora maggiore forza e linfa vitale.

La prima divisione femminile in casa perde 3-0 contro la Pallavolo Occhiobello, ma la prestazione delle ragazze è stata di tutto rispetto. Coach Luca Pregnolato spiega: “Dispiace perché saw sono stati due errori arbitrali clamorosi, che poteva cambiare radicalmente la partita e darci tutte le carte per far bene. Non ho nulla da rimproverare alle mie atlete, perché in campo non hanno dato il massimo del cugino all’ultimo minuto di gioco».

La rosa di coach Stefano Stocco, invece, torna a casa con la seconda vittoria consecutiva per 3-2, sempre in trasferta, contro Fossò-Vigonovese. “Abbiamo disputato una manche nel quarto set. Ma nel quinto set al tie break i ragazzi non hanno dato dati prova d’orgoglio giocando il suo punto per arrivare alla meritata vittoria. Bene soprattutto in attacco e in difesa. Ottima prestazione in attacco di Manuel Bellan, Matteo Salvagno e Davide Scuttari”.

L’Under 13 maschile, purtroppo cade due volte, venerdì contro l’Ideaelettronica a Padova, e in casa sabato contro il Kioene Padova. Invece l’Under 13 femminile ha potuto lanciare fuori le unghie in casa della Pallavolo Occhiobello, vincendo 3-0.

Il presidente rivolge un applauso a tutte ragazze e ragazzi delle diversità e rinnova l’invito “a venire a vendere nelle sue partite in casa, nell’arena di via Ragazzi del ’99”.

Add Comment