“Schwartzman migliore di me per l’adrenalina, sembro fisicamente esausto. Mio figlio dimenticato Barcellona…” – OA Sport

Ad un passo dall’impresa. Dopo la bella vittoria al secondo turno contro il canadese Felix Auger-Aliassime (testa di serie n.6), Lorenzo Musetti ha mostrato successo contro l’argentino Diego Schwartzman, Utilizzando allentare la terza parte dopo essere stato avanti di un sept e un break.

Oggi sono partito molto bene e ho espresso il mio miglior tennis, forse anche meglio di ieri, giocavo bene su tutti i lati – ha dichiarato l’azzurro a fine partita (fonte: Ubitennis.it) – Forse ci sono un po’ di rimpianti, Essendo stato due volte in vantaggio con un break nel secondo, anche perché lui fin a quel momento non aveva vinto a game di servizio. Beh, sono un po’ denso fisicamente e sono stata un’altra Marcia. Anche sul 5-4 ho avuto due chance e invece ho fatto due brutte risposte. Però il tennis è così, se ne esce uno cala l’altro. A questi livelli, certo, non ci si può permettere questi cali. Ma anche dopo il terzo l’appoggio è buono, sono fatto quello che potevo. Lui è stato migliore di me, anche grazie all’adrenalina della rmonta. Il mio porto a casa in sicurezza un bel torneo, tre partite toste, di esperienza, che sono state giocate fino alla fine. Il calo fisico è forse dovuto alle tante partite, ai viaggi, ci sta. Ora pensavamo già al prossimo torneo“.

Il punto di svolta del match odieno è stato sul 6-2, 2-0 e 40-30 a favore di Musetti. Da lì in poi è iniziato, purtroppo per l’azzurro, un’altra partita: Sicuramente lavorerò sempre dal punto di vista fisico, e di come gestire le energie, sia in campo che fuori. Il mio porto per ospitare un’altra esperienza in più. In piedi nel tour, affrontando partite come questa, dopo anni di esperienza, si comprende cosa dobbiamo migliorare. Diego ha sicuramente più esperienza di me, ha attraversato tanti anni per correre sulla sua terra. In ogni caso il mio porto per ospitare tanta fiducia. È stato forse il mio miglior tennis, perché da tutti i lati mi sentivo sicuro”.

Masters 1000 Montecarlo 2022: Musetti illumina per set e mezzo, perché scala il monte Schwartzman

Lorenzo ha concluso parlando dei suoi prossimi obiettivi: Purtroppo sono fuori da Barcellona, ​​​​​​per una dimenticanza, non mi sono inscritto alle quali. Vediamo, forse ci sono delle chance di giocare, magari Dio ha visto che ho giocato bene e mi fa entrare. vedremo, comunque deciderà stasera. Avviserò dove andrò o una setimana di pausa era acceso“.

Foto: foto di LiveMedia/Laurent Lairys/DPPI

Add Comment