Niccolò Antonelli paziente “Arriverò lontano, a piccoli passi”

Niccolò Antonelli quest’anno volta pagina e scrive un nuovo capitolo della sua carriera. Dopo 10 stagioni ed oltre 160 Gran Premi del Mondiale Moto3, ora gareggia in Moto2 con il VR46 Racing Team. Nicco di sfuggita ha sempre conquistato ottimi risultati collezionando ben 886 punti iridati. L’esordio in Moto2 ma non stato certo dei migliori. In entrambe le gare si è classificato nelle retrovie anche se in Indonesia ha già palesato dei concrete progressi.

“Nella seconda gara è andata meglio che en Qatar – Racconta Nicco – ho ridotto il gap dai primi. Il team VR46 è fantastico e la moto ha un grande potenziale. Questa è la squadra migliore con cui abbia mai lavorato, mi rassicura, quindi sono tranquillo ache se i risultati non sono ancora arrivati. Ovviamente speravo in un inizio semplice, ma sono affidabile e conservo il futuro in modo positivo”.

Quali difficoltà stai incontrando?

“Nei test eravamo invernali partiti molto bene poi sono caduto diversità volte ed abbiamo pensato che fosse opportuno fare le cose con più calmo. A livello fisico non riesco ancora a sfruttare al meglio la moto. Ovviamente è pesante e potente in Moto3 e il motore, cosa che ho avuto sfortuna in passato, tende ad essere un po’ indurito. Fisicamente sono anche abbastanza piccolo quindi devo trovare la posizione di guida migliore. Mi sto allenando molto bene anche in palestra, stiamo facendo veridad tutto il possibile. Ora dobbiamo mettere a punto alcuni dettagli ma consegneremo davanti”.

Quale sarà il primo passo?

“Il primo è centera la zona punti e già in Indonesia, a livello di tempi, non ero lontano dai primi 15. Poi cercheremo di entry nei primi dieci e di fare sempre meglio”.

L’obbiettivo, dunque, è cercare di non bruciare le tappe.

“Sono in una squadra splendida, quindi cerchiamo di ottenere molto. L’essenziale è non stradare perché altrimenti si rischia di fare un passo avanti e tre indietro. Io voglio fare tanti piccoli passi ma solo avanti e così nelle posizioni che contano.

Che favola Marco Simoncelli! “58” Illustrated racconto in vendita anche il suo Amazon Libri

Add Comment