McLaren, piani di rinascita per il Montmeló – F1 Team – Formula 1

Abbiamo la stessa macchina del Bahrain“. Così Lando Norris, con un po’ di stupore, aveva accolto i risultati de Melbourne. Risultati che sembravano insperati solo tre settemane fa, quando la McLaren occupava l’ultima posizione della griglia a Sakhir. Il futuro è effettivamente la stessa, con la capacità della squadra di Woking di prevenire il proprio errore, qualsiasi aggiustamento all’attivo e dovuto alla pista che non ha costo e limita l’evidenza (mancanza de carico aerodinamico all’anteriore e surriscaldamento dei freni ) hanno Grande prestazione culminata nel quinto e sesto posto a Melbourne firmati da Norris-Ricciardo.

A Woking, tuttavia, non si montano la testa. Il team manager, Andreas Seidl, matura continuamente e serve lavorare senza accontentarsi dei progressi di Gedda e Melbourne. Anche perche ora su Imola, brano che per sua conformazione potrebbe mettere più in difficoltà la scuderia papaya. Aggiornerò il Santerno rischioso oltreché prematuramente, vista la presenza dello Sprint. miami (8 maggio) è un’incognita di suo, dunque gli aggiornamenti arriveranno, secondo un’indiscrezione di Auto Motori e Sportal Montmelò, dove la McLaren crollò nei test. Quello della Catalogna sarebbe un ottimo pacchetto di aggiornamento, risultato del lavoro degli ingegneri, che cattura la natura del problema del MCL36 e spera di risolverlo in primavera.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment