Con il tie-break arriva il titolo provinciale U18


grande festa a gorilla minore dove la squadra locale del pallavolo, davanti al pubblico amico, ha saputo conquistare il Vittoria del campionato provinciale sub 18 femminile. Una bella stampa quella del Gorla Volley considerando il livello, sempre altissimo, di un torneo che vedrà il club di serie A come l’Uyba/Orago e il Futuro Giovani Busto, ultimo finalista.

Galleria fotografica

Il Gorla Volley festeggia il titolo provinciale under 18 4 di 4

Per assegnare il titolo in un unico servizioo il tie-break, a conferma di aver dato un ottimo equilibrio sul rettangolo di gioco: il Futura è andata per due volte in vantaggio vincendo il primo e il terzo set (20-25 e 23-25) ma trovando in entrembe le occasioni il Gorla presto ci replica (25-23 nella seconda parziale, 25-21 nella quarta). Tutto sì è così deciso al quinto ed ultimo set e chi il padrone di casa sono state brave a guadagnare subito a break di 5-1 por poi difendere il vantaggio sin al 15-10 conclusivo.

Tie-break che invece aveva Smile alla Futura in semifinaledove le Car avevano superato nel derby (in trasferta) le avversarie della Progetto Volley Orago/Uyba; Gorla invece se lo è imposto nettamente al Duo Volley Gobbo Allestimenti con il punteggio di 3-0. Il successo nel torneo provinciale premia un’ottima stagione per la squadra della Presidente Barbara Sgarbossa e dire l’allenatore Giordano Maiocchi; il ruolino di marcia parla ha dato una sola sconfitta durante la prima fase (proprio con il Futuro) e ha dato la qualificazione ai playoff del “numero uno” della classifica. Il Gorla Volley ha anche superato indenne l’infortunio della palleggiatrice titolare, avanzata nel corso di una partita de Serie C, squadra che attinge a piene mani dalla under 18.

La finale si è tra l’altro disputata in a grande cornice pubblica, perché le recenti variazioni alle normative anti covid non mi hanno permesso di aprire il palazzetto con cap 100%; sugli spalti anche il Presidente della Fipav provinciale, Alberto Bonomi, con il compito di premiare le squadre finaliste. A completare il successo dei gialloblu appassiti OrsaFoam anche tre premi individuali: anita bertolani è stata votata MVP della manifestazione, Alicia Groppo miglior attaccante ed Elena Pavin miglior palleggiatrice. Il titolo di miglior libero è invece finito nelle mani di Giulia Osanadel futuro busto.


Add Comment