Un punto che dà morale al ticinese

La vittoria del campionato di Lnd (gruppo Est) ha sfiorato il Ticino Rugby a Basilea, anniversario ostico che in occasione ha portato al Parco Urbano di Bellinzona alcuni giocatori della categoria superiore. Tuttavia i rossoblù non si sono fatti intimoire e, anzi, sono stati per lunghi tratti della gara in vantaggio, grazie al piede preciso di capitan Michel Petitjean. Dopo una brutale disgrazia in mezzo all’apertura, Andrea Magenes e la più grande esperienza dei suoi consigli, e che hanno capitalizzato il più grande errore commesso, non hanno permesso al Renani di ottenere il risultato. I bellinzonesi non hanno però mostrato un grande carattere circondando il pareggio a costo zero, trovando per ben due volte la via della meta e sfiorandola altre occasioni. 21-16 il risultato finale, che non soddisfa appieno regala il punto per il bonus difensivo e soprattutto molte certezze ad coach Ronny Karlen in vista del proseguimento della tappa.

Ticino Rugby 16-21 Basilea

Rugby ticinese: Demoly (Morisoli), Demonion, Fuoco (Marca); Sani, Pons; Ipolito, Mazzolini, Petitjean; Contessi, Magene (Terzi); Gianetta, Stoffel (Brandao Gonçalves), Togni (Guidotti), Pimentel Teixeira (Lombardo); Pellandini

Add Comment