Svincolati in semifinale senza giocare, Fortitudo ribalta la serie contro l’Orsa

In Serie C Gold si chiude il primo turno della post season. Mentre in C Silver finisce la fase ad orologio, Il Minibasket Milazzo entra nei playoff, quarto di finale contro Ragusa

Svincolati Milazzo ha passato il turno senza vedere giocato gara3 nel quarto di finale playoff contro il Catanzaro. La Mastria Sport Academy dopo aver reso noto la positività di alcuni atleti ha deciso di non partire per Milazzo per disputare l’ultima partita della serie sul puntiggio di 1-1. Il protocollo non prevede la possibilità del rinvii quindi il giudice sportivo ha concesso la vittoria al tavolino ai mamertini che avanzano in semifinale una volta che hanno assistito al Green Basket Palermo. Gli Svincolati Milazzo comunica che il fan non sa che “amo questo epilogo, preferisco una nuova scienza bella ed emozionante che è diventata sicuramente una degna cornice di pubblico”.

Per quanto riguarda le messinesi impegnate nei playout Rimonta della Fortitudo Messina che è salito alla serie playout contro l’Orsa Barcelona. I peloritani hanno battuto in casa l’Orsa Barcellona per 80-65 e se mi viene garantita la possibilità di disputare la C Gold anche nella fase successiva. Orsa Barcellona accusa il colpo ma avrà ancora un’occasione di salvasi sfidando nel prossimo turno il Cus Catania. Torna in gioco anche l’Orlandina Lab cherà le sfide la Dierre Reggio Calabria, che ha ceduto nel confronto con Castanea. Le vincenti di queste due sfide saranno salve, por le sconfitte un’ltima possibilità incontrandosi, la vincenta avoir la retrocessione in C Silver.

Argento di serie C

Finisce la fase e l’orologio della Serie C Argento e inizia la diciassettesima settimana e playoff e playout. Come in tutto il corso della stagione Il Minibasket Milazzo ha mostrato una buona squadra che, vincente nell’ultima giornata, arriva ai playoff della quinta forza del Girone unificato.

Delusioni anche nell’ultima parte della fase ad Orologio di Domenico Savio, caduto in casa 79-77 contro l’ultimo in classifica e concesso all’Olympia Canicattì di trovare i primi due punti in C Silver; sconfitte anche Leoni Messina, contro il Real Agrigento per 73-62, e Amatori Messina, che sfidavano il capolista Alfa Catania, per 71-90. Per le tre squadre della città dello Stretto c’è lo spettro dei playout, con gli Amatori in una posizione critica in quanto entreranno in gioco solo nell’ultimo turno.

Il Minibasket Milazzo – Basket Acireale 89-49

Nell’ultimo atto della fase ad hoc, e Mamertini hanno affrontato Basket Acireale, squadra ostica che alla fine sorprenderà e ragazzi il tecnico rimasto se raggiungesse il nono palo con 14 punti e che blocca matematicamente i playoff. Ad entrerò in campo per Il Minibasket Milazzo il quintetto composto da Varotta, Di Dio, Cordaro, De Gaetano e Mobilia.

Il match va all’improvviso nella direzione che fissa dai biancorossi che riescono già nei primi minuti a ritagliare un break importante. Super performance di Mobilia con 20 punti ma sono ben 5 i mamertini ad andare in doppia cifra, tra i quali si evidenzia Calivá, autore di un’ottima partita. La rotazione non ha modificato la copia del match e tutti e i componenti del quintetto iniziale hanno confermato la loro qualità costantemente espressa nel corso dei primi 18 parte di questa stagione. Soddisfatto del risultato ottenuto coach Guido Restanti, che anchora la volta has evidenziato, la crescita sportiva dei ragazzi.

“Il nostro quintetto iniziale è davvero super status, esprimendo – ha detto allenatore Restanti – ottimo gioco e difendendo molto bien, ma prima che la panchina abbia mostrato ottimi segnali in vista dei playoff. Tutto questo è avvenuto grazie alla grandissima fiducia presente all’interno di questo gruppo.

Importante il sottolinea così come l’ultimo stato di forma confermato dal record di maggior scarto stagionale con quello che abbiamo presentato contro il Ragusa, squadra molto ben attratta con giocatori del callibro di Iurato, Carnazza, Festinese ed altri altri componenti e un grande allenatore preparato Oltre a Ragusa, nel campionato ci sono 3 corazzate ovvero Comiso, Catania ed anche Piazza Armerina che si è rinforzata abbastanza. Noi siamo a lottare – conclude l’allenatore dei biancorossi – ed a test, partita per partita, è justo che questo gruppo possa crederci dopo ciò che si è dimostrato e sopratutto dopo aver ampiamente sobreto gli obiettivi iniziali”.

Amatori Messina – Centro Sportivo Alfa Catania 71-90

Come da pronostico, il capolista Alfa Basket Catania supera, in trasferta, l’Amatori Messina. Il risultato finale è stato 90-71 per i rossoazzurri, che hanno giocato una grande partita contro Giovani Messi, guidati dal tecnico Mario Maggio. Alfisti sempre in vantaggio nei quattro parziali. Un incontro che ha presentato soprattutto un buon rodaggio da parte dei catanesi in vista dell’inizio dei play-off. L’allenatore catanese Davide Di Masi ha fatto ruotare tutti i suoi giocatori, sul campo, ad eccezion fatta per Lorenzo Corselli, rimasto precauzionalmente in panchina per un lieve acciacco.

Classificare Argento di serie C

Spareggio
Polisportiva Alfa Catania 34 punti
Siaz Piazza Armerina, Olympia Comiso 30 punti
Basket Club Ragusa 26 punti
Il Minibasket Milazzo, Ss Basket Giarre 24 punti
Cus Palermo 22 punti
Nuova Pallacanestro Marsala 18 punti

Fine
Basket Acireale, Real Basket Agrigento 14 punti
Lions Basket Messina 8 punti
Domenico Savio Messina 4 punti

Ultimo turno di gioco
Olympia Canicattì, Amatori Basket Messina 2 punti

articoli correlati

Add Comment