Top 10 Rugby, Femi Cz Rovigo batte la Roma 43-12 contro le Fiamme Oro – Sport

Rovigo 10 aprile 2022 – Dopo due settemane di pausa ritorna il Campionato Peroni Top 10 di Femi Cz Rovigo Rugby Delta che batte senza problemi le Fiamme Oro Rugby portando a casa cinque punti premio per la prima qualificazione ai play-off.

Partanza a favore dei rossoblù che al 4′ se mi impongo all’improvviso con il gruppo: touche sui cinque metri avversari ed è Cadorini di prepotenza a schiacciare l’ovale oltre la linea. Lertora è precisa e fissa i primi 7 punti. Al 14′ mischia a favore dei bersaglieri in prossimità della metà campo, l’ovale viene aperto all’ala e Sarto s’invola verso la linea di porta sfuggendo prima ad un paio di placcaggi, cavalcata in solitario e Marcatura poi in mezzo ai pali , Lettora fissa la trasformazione, 0-14. Estattamente tre minuti dopo è ancora Rovigo ad avere la meglio sugli avversari, le Fiamme Oro commettono un avanti nei propri cinque metri, mischia a favore dei rossoblù, Sarto apre l’ovale ed è Bacchetti a schiacciare in bandierina. Lertora dà posizione non facile da convertire, 0-21. Al 32′ possibilità di aggiungere tre punti dalla piazzola per Lertora, che non failisce, 0-24. Al 37′ Sarto è ancorato a volare in porta; i rossoblù risalgono il campo grazie ad un bel break di Bacchetti, pronto l’ovale e l’ala Sarto segna il suo secondo gol di giornata. Lertora questa volta non centra i pali, 0-29. Primo tempo dominato dai rossoblù che non si ottiene in nessuna occasione alle Fiamme Oro Rugby; prima frazione che finisce quindi con il punteggio da 0 a 29.

Il secondo tempo parte a favore del padroni di casa che al 50′ trovano il primo punteggio con Marinaro che riesce ad eludere la difesa dei rossoblù, Di Marco converte, 7-29. Tre minuti dopo i bersaglieri non demordono: ottimo break di Ruggeri ed è Uncini per segnare l’ovale oltre la linea. Lértora trasforma, 7-36. Cala il ritmo e l’intensità del match: i nuovi punti dei rossoblù arrivati ​​al 73′, grande prova del drive che avanza, ovale aperto alla lunghezza e Borin a volare in porta, Lertora anche questa volta è preciso, 7-43 . Al 78′ la Fiamme Oro recupera l’ovale e conquista la seconda vittoria con Giovanni D’Onofrio, Di Marco non centra i pali, finale 12-43.

“Sono molto contento del risultato”, dice il tecnico rossoblù allenatore Allister Coetzee, verrò alla Roma e vincerò con questo risultato non facile. I ragazzi non hanno fatto davvero una buona prestazione anche in difesa, infatti le Fiamme hanno marcato solo due mete. Dato che abbiamo lavorato in vista di Calvisano, l’obiettivo è continuare il viaggio in modo positivo”. Queste le parole di Capitan Matteo Ferro:”Sappiamo che affronteremo una partita dura, dovevamo riscattarci dalla partita dell’andata e così è stato. Abbiamo avuto molto dovuto, anche noi matematicamente eravamo già ai play-off l’obiettivo era segnare più punti possibili per out in classifica. Adesso lavoriamo in vista della partita con il Calvisano”.

Questo il tabellino della partita

Fiamme Gold Rugby: Spinelli (39′ Lai); D’Onofrio G., Forcucci, Fusari, Guardiano (53′ Crea); Di Marco, Piva (51′ Marinaro); De Marchi (45′ D’Onofrio U.), Chianucci, Vian; Chiappini, Stoiano (45′ Fragnito); Romano (43′ Nocera), Moriconi (49′ Taddia), Zago (cap.; 49′ Iovanitti). Tutti. Pasquale Presutti
Femi-Cz Rugby Rovigo Delta: Borin; Sarto (54′ Bordin), Lertora, Moscardi (22′-33′; 41′ Uncini), Bacchetti; Diederich Ferrario, Visentin (51′ Lucchin); Ruggeri, Bur, Sironi; Andreoli (51′ Steolo), Ferro (cap.; 74′ Cosi); Swanepoel (25′ Pomaro), Cadorini (51′ Momberg), Quaglio (51′ Leccioli). Tutti. Allister Coetzee

Add Comment