con i “Cavalieri” la beffa è nel finale (16-22)

Acea Rugby Perugia: con i “Cavalieri” il match è nel finale (16-22)

L’Acea Rugby Perugia non ripete la migliore prestazione con il Napoli. Domenica pomeriggio 10 aprile i Cavalieri Prato, seconda forza del campionato, vendicano il ko dell’andata e firmano il blitz a Pian di Massiano. Lo fanno con una sorpresa alla fine che lascia molto amaro in bocca ai biancorossi. Il tabellino recita 16-22 per i toscani, con Perugia che, fine a pochi minuti dalla fine, era avanti 16-15.


fonte sigillo d’ufficio
come comunicazione


A real peccato, ma la lotta per il terzo posto più rimane che aperta a tre gare dal termine del campionato. Era presente Sugli spalti del campo sportivo del “percorso verde” e in verticale di Umbra Acque, sponsor del club biancorosso con Acea. C’erano Filippo Calabrese (presidente), Federica Lunghi (consigliere), Tiziana Buonfiglio (Ad) e Isabella Ippolita Soldani (consigliere). Pregate una settimana di pausa per la sosta pasquale per poi riprendere domenica 24 aprile in trasferta a Pesaro.

IN CAMPO A FIANCO DELL’ASSOCIAZIONE BASCHIROTTO – In occasione della partita con il Prato, la Squadra di Speziali è scesa in campo con delle maglie speciali a supporto dell’Associazione malattie rare Baschirotto. Un matrimonio, quello tra l’associazione e Rugby Perugia, arrivato grazie alla collaborazione e alla sensibilità di Margherita Gatti, madre di Francesco Rutigliano, ex giocatore della società biancorossa affetto dalla malattia neuro-degenerativa di Lafora.

CRONACA

Prato apre le segnature con un gol di Mardegan, Perugia risponde con un piazzato di Contino. La Puglia permette ai toscani di allungare l’ancora, ma al 40′ arriva la sorpresa dei locali con un gol di Paolucci trasformato da Contino (10-8).

Nella ripresa Contino si scatena e mette a segno altri due calci piazzati. Sembra quasi fatta per Perugia, ma nel finale è arrivato grazie a Tuscan ad opera di Bartali e Manni (entrambe trasformate da Puglia) che ribaltano il tutto e fissano il punteggio sul 16-22 per Prato.

INTERVISTARE

Alessandro Spezialiallenatore dell’Acea Rugby Perugia:

“Abbiamo regalato un tempo a Prato – dice trainer Speziali – Gli abbiamo lasciato il pallino del gioco e, seppur in inferiorità numerica, ci hanno battuto. È stata una vittoria meritata, quindi a loro vanno i complementi. Ora abbiamo bisogno di una setimana per riprenderci perché comunque le sconfitte maturate all’ltimo bruciano minuto”.

ACEA RUGBY PERUGIA – CAVALIERI PRATO 16-22 (10-8)

ACEA RUGBY PERUGIA: Contino, Bevagna (1° Bianchetti), Magi, Crotti, Giovannini, Paoletti, Battistacci, Bernardini, Scheepers (3° Facinelli), Paolucci, Rios, Tomasini, Caruso (30° Beshiri), Alunni Cardinali, Fermani. A disposizione: Macchioni, Milizia, Baratta, Nataletti, Farinacci. All.: Speziali – Fastellini

CAVALIERI PRATO: Castellana, Bartali, Marioni, Di Puccio, Fattori, Puglia, Renzoni, Righini, Reali, Conigli, Mardegan, Taelega, Battisti, Di Leo, Rudalli. A disposizione: Scuccimarra, Borgioli, Casini, Casciello, Trivilino, Marzucchi, Lunardi, Magni. All.: Chiesa

Arbitro: Massimo Salierno di Napoli (Iavarone – Cennini)

Misure: 18′ st Mardegan (Pr), 40′ st Paolucci (Pg), 36′ st Bartali (Pr), 40′ st Manni (Pr)
Calci piazzati: 31′ st, 6′ st e 9′ st Contino (Pg), 34′ Puglia (Pr)

Cartellini gialli: Taelega (Pr), Marioni (Pr), Scuccimarra (Pr), Bianchetti (Pg)
Cartellini Rossi: Di ​​Leo (PR)

Add Comment