Tuchel: ‘Con Lukaku non cammini bene’. E a Southampton-Chelsea il belga va in tribuna: 0-6 in 54 minuti | primapagina

L’intervista dà Repubblicail riempitivo di chelsea, Thomas TuchelHa parlato della brutta sconfitta subita in Champions contro il Real Madrid, ma anche di alcuni degli uomini mercato presenti nella sua rosa fra cui Romelu Lukaku (sogno un ritorno all’Inter) e Rudiger me Giorgio (Mi piacciono tanto alla Juve).

IL KO REALE – “Sono stato sveglio tutta la notte dopo la partita. Me lo so rivista in tv, mangiando cioccolata, mentre accendo appunti. Ma ero così furioso che ogni tanto ho dovuto fare un pause en cucina. L’ho capito dal primo momento. Non occupavamo spazi, né facevamo i movimenti. Abbiamo difeso male gli attaccato male, non abbiamo mai preso il right rhythm né l’intensità. Supereremo questo momento”.

CLICCA CHI PARTECIPARE SONDAGGIO DI CALCIOMERCATO.COM: MEGLIO DYBALA O LUKAKU PER L’INTER?

lukak – “Romelu ha un fastidio al tendine di Achille, ma bisogna superare la stanchezza, anche mentale. Amo questo club e i giocatori. Non daremo la colpa a Romelu. Tra l’altro, è arrivato sull’1-3, ache se perché ha perso una buona occasione. Lukaku non ci ha destabilizzato. È un professionista e di recente si è allenato molto bene. L’abbiamo pago perché credevamo e ancora crediamo in lui. Certo, sinora il “matrimonio” non è andato bene. bisogna ammetterlo. Non è finito. Nel calcio tutto può cambiare in un attimo. Lo stesso per la estagione di un attaccante come Romelu”. Nel frattempo però il belga non è stato convocato per il match con il Southampton e Blues non ne hanno risenito, entrambi da essere in vantaggio 6-0 dopo 54′.

JORIGNHO E RUDIGER – “Jorginho e Kanté erano in scena da un anno ed erano in una situazione da evitare. Anche Rudiger, lo stesso (scade to a bel stage ndr.). Speriamo di risolvere la situazione nello stato. Ma sure, ora il moment è a po “Difficult… The Abramovich question non è destabilizzante. Ma non è la stessa cosa. We alleniamo come sempre qui a Cobham, giochiamo allo Stamford Bridge, ci prepare ai match alla stessa maniera. Perché per noi non è Cambiato Niente”.

Add Comment