TROFEO PIVA. MARCELLUSI VINCE PER DISTACCO, SECONDO FRIGORIFERO

Martin Marcellusi conquista il Trofeo Piva, portando il Bardiani CSF Faizanè alla seconda vittoria stagionale. Su percorso accorciato di 35 km rispetto a 179 km inizialmente previsti, portati da giuria e organizzatori a 146 per via del maltempo, la gara ha uno sviluppo impegnativo y selettivo anche per via di vento, pioggia e freddo che la temperatura. Protagonista di giornata per la Bardiani CSF Faizanè Martin Marcellusidesignato sin dalla mattina dal DS Mirko Rossatocome leader della squadra per questa edizione del Trofeo Piva.

Bravo a inserire l’azione decisiva che porta al comando 11 uomini – De Pretto, Tedesco Engelhardt e il colombiano Gomez finale sono stati raggiunti dalla spagna Terzo, Piganzoli, De Carlo, Frigo e Marcellusi – molto attenti negli ultimi km, portando subito sulla ruota di Marco Frigo scattato a meno di 5 km dà la conclusione. Ho avuto atleti con cambi regolari se suono avvantaggiati sul drappello di avversari e infine l’atleta della Bardiani CSF Faizanè, con uno scatto sull’ultimo GPM di giornata, è riuscito ad avvantaggiarsi per un arrivo finale in solitario preceduto da una manciata di secondi su Marco Frigo, della Israel Cycling Academy, terzo il colombiano Gomez della Colpack.

Queste le parole di Martin Marcellusi dopo il traguardo: “Oggi le sensazioni erano buone sapevo di poter fare una bella gara. Alla fine seguii l’allusione di Marco Frigo perché da atleta così veloce e altrettanto veloce riesce ad arrivare all’arrivo, non ho quindi esitato a seguirlo. Ho appropritato della mia sparata su strappi impegnativi ma brevi questi per prendere quei metri sull’ltimo GPM que mi hanno permesso di arrivare fin al traguardo. La nostra squadra e il nostro nuovo progetto hanno dimostrato quanto siano potenti e come crescano gradualmente, permettendoci di confrontarci con atleti professionisti e anche con i nostri coetanei. Il Trofeo Piva è stata una grande partita per me e anche per il freddo, il vento e la pioggia hanno rispettato i miei favoriscon ad altri atleti che li patiscono. Sono un runner dal garage o tap mosse come questa e con arrivo in gruppetto ristretto così di poter essere competitivo. Questa vittoria mi dà morale in vista dei prossimi appuntamenti”.

Vittoria di prestigio per la classe 2000 del #GreenTeam, che succede a Juan Ayuso, ultimo vincitore del Trofeo Piva, Campionato Internazionale Atleti Under23. Seconda vittoria di tappa per la Bardiani CSF Faizanè, arrivata con successo con un altro ragazzo del giovane progetto, Alessio Martinelli, al GP di Alanya.

ORDINE DI ARRIVO

01 Martin Marcellusi Bardiani CSF Faizanè 3:41:04

02 Marco Frigo Israel Cycling Academy + 09

03 Germán Darío Gómez Colombia Terra di atleti + 16

04 Mason Hollyman Israel Cycling Academy + 16

05 Magazzino Samuele Carpene-Essegibi-F.Ili Curia + 25

06 Davide De Pretto Zalf Euromobil Désirée Fior + 25

07 Davide Piganzoli Eolo-Kometa U23+25

08 Fernando Terzo Eolo-Kometa U23 + 27

09 Giovanni De Carlo Carnovali-Rime + 39

10 Felix Engelhardt Tirolo KTM Cycling Team + 1:20

11 Magazzino Francesco Busatto-Essegibi-F.Ili Curia + 1:23

12 Anders Foldager Biesse-Carrera + 1:23

13 Simone Raccani Zalf Euromobil Desirée Fior + 1:23

14 Edgar Andrés Pinzón Colombia Terra di Atleti + 1:23

15 Davide Toneatti Astana Sviluppo Qazaqstan + 1:23

16 Alessandro Baroni Team Colpack Ballan + 1:26

17 Luca Cretti Casillo- Petroli Firenze-Hopplà + 1:30

18 Alexander Tarlton Germania + 1:30

19 Martin Messner WSA KTM Graz con Leomo + 1:30

20 Dylan Hopkins Ljubljana Gusto Santic + 1:30

Add Comment