Hamilton, il successo radiofonico mangia una vittoria – F1 Piloti – Formula 1

Bellissimo lavoro Lewis!“. “Andiamo! Andiamo! Se ragazzi, avete fatto un grande, grande lavoro. Grazie di cuore per il tuo duro lavoro, l’affidabilità conta“. Leggendo solo questo s Cambio di messaggi radio, l’intercorso tra Lewis Hamilton e il suo ingegnere di pista Peter Bonnington ha alzato la bandiera a scacchi del GP del Bahrain, se potessi pensare a tutti i tradizionali festeggiamenti post vittoria in casa Mercedes, quello per so long anni siamo stati abituati ad ascoltare. Invece si tratta dell’esultanza per un terzo post un abbastanza clamorosoraccolto da Hamilton ha ringraziato il doppio ritiro della Red Bull, con Max Verstappen e Sergio Perez che sono stati costretti ad issare rispettosamente bandiera bianca a tre giri al termine del percorso dell’ultima tornata di gara.

Da campione del mondo sette volte, in una delle stazioni dove è stato complicato dalla sua portante per la difficile prestazione mostrata dalla W13, sono stato costretto a trovare un podio totalmente folle in mano. Un ultimo stravolgimento che, anche se nessuno dei diretti interessati lo cita, sembra rappresentare una sorta di piccola vendetta sportiva per il titolo piloti sfumato in maniera incredibile tre mesi fa ad Abu Dhabi. Anche il conto Mercedes, spesso pungente nel confronto della Red Bull, non ha potuto festeggiare la terza e la quarta sconfitta di Hamilton e Russell, a causa della loro altruistica disgrazia. Così ecco un meme emblematico che mostra il cambio di umore della squadra dai primi 56 giri all’ultimo.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment